Chi Siamo

LA PROCURA ASSOLVE LE PROPRIE FUNZIONI ATTRAVERSO

 

I MAGISTRATI

I Magistrati svolgono i diversi compiti che la legge attribuisce al Pubblico Ministero. Il Procuratore della Repubblica di Bolzano assegna a se stesso e ai colleghi – secondo dei criteri prestabiliti – i procedimenti penali che nascono dalle notizie di reato trasmesse alla Procura della Repubblica, nonché dei procedimenti civili che prevedono l’intervento del P.M. e, più in generale, organizza il lavoro dell’Ufficio.

Ogni Magistrato svolge le indagini relative ai procedimenti che gli sono stati assegnati e prende parte alle udienze penali per i processi instaurati a seguito delle indagini.

Per migliorare la qualità delle indagini attraverso la specializzazione, alla Procura della Repubblica di Bolzano sono stati costituiti tre gruppi di lavoro, a ciascuno dei quali sono addetti tre Magistrati, che si occupano delle indagini relative a determinati tipi di reato:

    • un primo gruppo di lavoro si occupa di reati in materia fiscale e quindi di reati che consistono essenzialmente in gravi forme di evasione fiscale. Un altro settore riguarda i reati riguardanti la sicurezza sul luogo di lavoro e la ricostruzione di gravi infortuni;
    • un secondo gruppo di lavoro è specializzato in relazione a reati societari e fallimentari, nonché di quelli contro la pubblica amministrazione (corruzione, abuso d’ufficio ecc.). Inoltre, si occupa di reati urbanistici ed ambientali;
    • il terzo gruppo di lavoro tratta i procedimenti per reati commessi a danno di persone deboli, ossia reati in materia sessuale, in ambito familiare, di circonvenzione di incapaci, nonché di reati alimentari.

 

IL PERSONALE AMMINISTRATIVO

Il Personale amministrativo fa parte dell’ordine giudiziario e dipende dal Ministero della Giustizia.

Sotto la direzione del Dirigente amministrativo il personale svolge funzioni sia amministrative che di supporto all’attività del magistrato.

Si tratta di compiti molto vari e delicati. Tra questi rientrano, per esempio, la documentazione dell’attività giudiziaria, la registrazione e la custodia degli atti, l’assistenza e la partecipazione alla redazione di atti pubblici, il rilascio di certificati e la tenuta dei registri di cancelleria, la gestione dei fascicoli processuali e la fotocopiatura degli atti, la tenuta dell’inventario e dell’archivio, il controllo della sicurezza del sistema informatico, la traduzione degli atti, la gestione del personale e delle spese d’ufficio.

Il Personale amministrativo cura inoltre il rapporto con il pubblico.

 

LA SEZIONE DI POLIZIA GIUDIZIARIA

La Sezione di Polizia giudiziaria presso la Procura della Repubblica di Bolzano è composta da appartenenti alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri, al Corpo della Guardia di Finanza , al Corpo Forestale dello Stato e alla Polizia municipale del Comune di Bolzano.

Essi collaborano a stretto contatto con i vari Pubblici Ministeri, che delegano loro le indagini al fine di accertare il reato e individuarne l’autore. Le deleghe d’indagine vengono ripartite dai P.M. in base alla qualificazione professionale e alle specifiche competenze degli appartenenti alla Sezione.

Le direttive possono essere di varia natura e complessità in relazione al tipo di reato su cui si indaga e consistono nell’assunzione di dichiarazioni di testimoni, nell’effettuazione di perquisizioni, sequestri ecc.

Per le attività investigative sopra descritte il Pubblico Ministero può servirsi anche di tutte le Forze di Polizia distribuite sull’intero territorio della Provincia.